Magazzino

Il modulo “Magazzino” di Sherpa, la suite più utilizzata in Italia per il sociale, si occupa del controllo e della gestione delle materie prime di tutti i magazzini, degli ordini interni per lo spostamento di prodotti da un reparto all’altro, della gestione dei fornitori cioè ordini, tempi di consegna, rotture di stock e approvvigionamenti automatici. Monitora tutti gli articoli del e dal magazzino centrale ai relativi centri di costo e/o magazzini periferici.

logo-suite-sherpa.4.0

Ogni Ente Pubblico è articolato in molteplici aree funzionali che dialogano fra loro per supportare le attività trasversali di tipo gestionale e amministrativo.
Con l’obiettivo di migliorare la nostra proposta e offrire una soluzione ancora più completa alle complesse esigenze quotidiane, abbiamo stretto una collaborazione con Esakon finalizzata ad introdurre un applicativo per la gestione dei magazzini e degli ordini interni e verso fornitori.

Gli ordini interni sono controllati in base alla data di ingresso e/o disattivazione dell’articolo a magazzino e dalla relativa disponibilità in magazzino (giacenza/rimanenza).
La funzionalità di “evasione” scarica le giacenze degli ordini interni, sia dal magazzino centrale, sia da quello esterno. È possibile automatizzare l’evasione per tutti gli ordini interni.
Il modulo magazzino consente di pre-configurare: tempi di consegna, giacenze per il riordino con “avvisi” ed eventuali relativi automatismi nel riordino.

Il magazzino centrale monitora tutti i centri di costo e/o magazzini esterni, sia in termini di giacenze sia di budget; parallelamente ogni singolo centro di costo e/o magazzino esterno è in grado di farlo per se stesso. Questo è possibile perché il “Magazzino” è corredato da una struttura di bilancio (preventivo e consuntivo) popolato dagli impegni che potranno essere distribuiti nei vari centri di costo e/o magazzini esterni.

I principali punti di forza della suite sono:

  1. prodotto web-based, erogabile in SaaS;
  2. definizione della gerarchia di accessi e controlli per singola funzionalità o per raggruppamento di varie funzionalità;
  3. personalizzazione e possibilità di scegliere le opzioni utili al singolo operatore in autonomia;
  4. elasticità nella configurazione della struttura del magazzino con scelte anche miste tra centri di costo interni ed esterni e magazzini periferici;
  5. carico e relativo collegamento degli articoli alla fattura XML;
  6. codifica degli articoli a 5 livelli;
  7. codifica degli articoli mediante BAR-CODE e relativa movimentazione mediante lettore di bar-code;
  8. richiesta mediante gli ordini interni di articoli a “lotti”, funzionalità configurabile in modalità massiva, esempio per i magazzini periferici ma anche per singolo utente;
  9. reportistica dettagliata delle giacenze con diversi livelli gerarchici di raggruppamento/dettaglio nell’esposizione;
  10. esportazione nei formati più comuni sia delle interrogazioni che delle stampe standard;
  11. business intelligence con wizard facilitato per realizzare in autonomia qualsiasi tipo di interrogazione esportabile.