Servizi e Soluzioni RFId beni Mobili

Servizi di Censimento, Gestione e Valorizzazione inventario dei BENI MOBILI

Con l’avvio dell’armonizzazione gli Enti sono chiamati ed obbligati, tra i molteplici adempimenti, ad avere necessariamente un “Inventario aggiornato e coerente con la contabilità dell’Ente” ed a classificare le varie voci dell’Inventario in base al Piano dei Conti Integrato (all. 6, D. Lgs.118/11), dai quali discendono e si integrano con il Conto Economico e lo Stato Patriomoniale.
Il procedimento d’inventariazione è un’operazione complessa ed indispensabile per la determinazione del valore dei componenti del patrimonio o di una sua parte o di un suo aggregato. La predisposizione dell’inventario iniziale e il successivo aggiornamento sono operazioni imprescindibili per l’ordinata tenuta della Contabilità Economico Patrimoniale.

  • Conoscere la consistenza, localizzazione e attribuzione dei beni mobili.
  • Impostare un sistema tecnologico di etichettatura e catalogazione, che permetta velocemente l’aggiornamento della localizzazione e quantità dei beni.
  • Valorizzare i beni mobili ai fini del Bilancio (D.Lgs.118/2011), con collegamento alla fattura di acquisto.
  • Memorizzare i dati interessanti di ogni bene (scansione fattura di acquisto, carta di circolazione, libretti istruzione, garanzia ecc.).
  • Produrre gli elenchi ed elaborati di legge, in relazione allo Stato Patrimoniale, al Conto dell’Agente Contabile, ecc..
  • Collegare la gestione tecnica dell’inventario a quella contabile, per la produzione integrata dello Stato Patrimoniale, con i dettami del D.Lgs. 118/2011 “Armonizzazione Contabile”.
  • Gestire, con un unico database, differenti tipologie omogenee di beni (automezzi, beni artistici, beni “informatici”, ecc.), da parte di diversi settori.
  • Gestire gli INVENTARI “AGGREGATI” (Circondari, Unioni di Comuni ecc.), dove la centralizzazione delle informazioni DEVE essere supportata dalla conoscenza della consistenza, ad esempio, dei beni “informatici”.
  • Verifica delle necessità dell’Ente, delle sedi/aree da rilevare e predisposizione di progetto dedicato
  • Controllo della documentazione e dei dati in possesso dall’Ente
  • Mappatura delle sedi da rilevare, con attribuzione codice univoco per ogni edificio/locale, su apposite planimetrie
  • Sopralluogo diretto presso le varie sedi, con etichettatura e catalogazione diretta dei beni, indicandone l’aspetto esteriore e lo stato di conservazione
  • Utilizzo delle etichette e del sistema a Radiofrequenza “RFId UHF”
  • Etichettatura differenziata con etichette adesive “fisiche” o “virtuali”
  • Censimento analitico del parco automezzi, con incrocio dei dati assicurativi, tassa circolazione ecc.
  • Verifica software e licenze di proprietà
  • Valorizzazione dei beni mobili ai fini del Bilancio (D.Lgs. 118/2011), tramite costo di acquisto o stima diretta dei cespiti
  • Controllo e gestione delle spese finanziate da contributo (ex conferimento)
  • Redazione dello Stato Patrimoniale (D.Lgs. 118/2011)
I moduli della famiglia Babylon rappresentano un progetto delineato per il raggiungimento di obiettivi tecnici, amministrativi, contabili e finanziari.
Alcune caratteristiche del modulo BABYLON - BENI MOBILI:
  • Possibilità di utilizzo in sede di rilevazione, anche con etichette a Radiofrequenza “RFId-UHF”
  • Possibilità di utilizzo per l’aggiornamento ordinario, con inserimenti multipli guidati
  • Archivi dedicati alle localizzazioni, centri di Responsabilità, catalogazione multilivello;
  • Valorizzazione singolo cespite, gruppi merceologici, evidenza ammortamenti e modico valore
  • Trasferimento, per causali, dei beni fra diversi Consegnatari e/o tra diversi locali
  • Scarico, per causali, dei beni dismessi, demoliti, alienati
  • Produzione automatizzata di verbali di dettaglio (es carico/scarico e per Consegnatario Mod. 24)
  • Gestione con storico giornaliero degli spostamenti e dei subentri dei Consegnatari, Sub-Consegnatari
  • Collegamento coi più diffusi software di contabilità, per la gestione integrata dell’Economica Patrimoniale
  • Possibilità di gestione per differenti tipologie omogenee di beni (automezzi, beni artistici, beni “informatici”, ecc.), utilizzando un unico database
  • Composizione e stampa personalizzata delle etichette adesive, sia tradizionali che RFId
  • Gestione dell’archivio documentale di ogni bene (associazione ad es. della fattura di acquisto, carta di circolazione, libretti istruzione, garanzia ecc.)
GIES


Seguendo la nostra consulenza puoi approfondire il tema dell'inventario dei Beni Mobili.

Contattaci, troverai le risposte che cerchi

Clienti

che hanno usufruito ultimamente dei nostri servizi